Nomfup

Only connect

Posts Tagged ‘Sadiq Khan

Yes We Ken

leave a comment »

I laburisti – da David Miliband a Ken Livingston – che a maggio voteranno sì al referendum sull’introduzione del cosiddetto voto alternativo si sono uniti in un video per dire “Yes in May“.

Annunci

Written by nomfup

marzo 16, 2011 at 4:45 pm

Ombre rosse

leave a comment »

 

Ed Miliband e Douglas Alexander

 

La lista del governo ombra del Labour di Ed Miliband è pronta, mancano solo gli incarichi.

 

 

Sadiq Khan in pista

 

Entrano i fedelissimi del fratello David, Douglas Alexander e Jim Murphy e la pattuglia al gran completo dei suoi sostenitori come Hilary Benn e Sadiq Khan.

 

Tra moglie e marito

 

Il posto di cancelliere ombra se lo litigheranno in famiglia Ed Balls e Yvette Cooper (la più in vista delle nove donne dello shadow cabinet). Spazio anche per Andy Burnham – ma non per Diane Abbott – tra gli avversari di Ed nelle primarie.

 

Liam Byrne in corsa

 

Lungo il crinale Blair/Brown ricadono nel primo campo Liam Byrne (uno dei nomi in ascesa nel Next Labour), Alan Johnson, la ribelle Caroline Flint e Tessa Jowell, mentre tra i brownites spiccano Ivan Lewis e le gemelle Angela e Maria Eagle.

 

Caroline Flint, versione femme fatale

 

Domani dovrebbero essere annunciati gli incarichi.

Update:

Il chi è chi del nuovo governo ombra sull’imperdibile sito di Sion Simon, Labour Uncut.

Manchester United

leave a comment »

Circondato

Il giorno dopo, l’opinione pubblica di mezzo mondo si interroga su che Labour farà con Ed Miliband leader.

Il ritorno di Brown?

Un partito spostato a sinistra, dominato dal sindacato che si è preso la sua rivincita su 13 anni di New Labour? Una continuità mascherata da change, con un brownite a ereditare la rovinosa sconfitta elettorale di Gordon? Oppure un nuovo atto della eterna lotta tra Blair e Brown? O ancora, una campagna leftist per guadagnare la vittoria, e poi una apertura alla middle class e all’Inghilterra di mezzo, unica strada per tornare a Downing street?

Sadiq Khan con Ed

In attesa di scoprire le carte e la strategia di Ed, sarà bene cominciare a familiarizzare con la sua squadra. A partire da Sadiq Khan, ministro ombra dei trasporti e capo della campagna di Miliband junior. E da Stewart Wood, ex-consigliere agli esteri di Gordon Brown, oggi uno dei fedelissimi di Ed.

Powell to the People

Come Lucy Powell e Rachel Kinnock (la figlia dell’ex-leader laburista Neil). O Polly Billington, la responsabile media del team.

Chuka Umunna

Assieme agli sponsor più influenti della candidatura di Ed: parlamentari come Rachel Reeves, Hilary Benn e l’Obama britannico, Chuka Umunna.

Written by nomfup

settembre 26, 2010 at 12:34 pm

Little Britain

with one comment

Stato dell’arte in Gran Bretagna al risveglio della più pazza notte elettorale mai vissuta a Westminster: hanno perso tutti.

Caos

Ha perso David Cameron che sperava in un chiaro, netto, forte mandato, e invece.

And the winner is

Ha perso Nick Clegg che si attendeva un risultato robusto, dimagrito invece alle dimensioni di un ago della bilancia.

Grandi speranze

Ha perso Gordon Brown che lascia sul campo un pesante tributo di voti e generali (sono caduti Jacqui Smith, Charles Clarke e diversi altri esponenti dell’attuale governo).

Sempre lì, lì nel mezzo

Ha perso la gente, respinta dai seggi, in un caos organizzativo senza precedenti per la democrazia britannica.

In the Woods

Ha perso il First-past-the-post, arrivato forse a fine carriera da queste parti.

Esausto

In attesa che parli la Regina, e che i negoziati, gli accordi e i patti vengano stretti – auspicabilmente – nel giro di qualche giorno, qualcuno avrà pur vinto, no?

Caroline Lucas

Ha vinto Caroline Lucas, primo seggio verde in Parlamento, risultato straordinario.

Lord Mandelson

Ha vinto, come al solito, Peter Mandelson: onnipresente, ubiquo in tv, perfetto nel messaggio e nei segnali inviati ai libdem. Hanno vinto diversi candidati interessanti di tutti i partiti: Chuka Umunna (Labour) a Streatham, Zac Goldsmith (Conservatori) a Richmond, Lynne Featherstone (Libdem) a Hornsey, Danny Alexander (Libdem) a Inverness, Kwasi Kwarteng (Conservatori) a Spelthorne, Gloria De Piero (Labour)  a Ashley, Sadiq Khan (Labour) a Tooting.

Yes he Khan

Il Parlamento è appeso, come il resto del Paese. Benvenuti in Italia.