Nomfup

Only connect

Posts Tagged ‘Michele Anzaldi

Five to one

with one comment

Cinque anni fa, come passa il tempo ed altre amenità, nasceva questo blog dal nome impronunciabile. Che, lo so, sto trascurando, ma dove torno sempre, di tanto in tanto, come fosse casa, una casa, quel tipo di casa. Dove ritrovare le tue cose, e riscoprirle nuove.

Ho scritto e riscritto in passato a chi devo la spinta a buttare in una stanzetta digitale le notizie e le curiosità, le fisime e le passioni in cui inciampavo, lo ripeto: Michele Anzaldi, il Maestro. Sarebbero troppi i ringraziamenti alla pazienza, alla indulgenza, all’affetto delle persone che contano, alla mia famiglia, agli amici (posso ricordare qui, uno per uno, quelli di Europa?), agli sconosciuti con i quali ti ritrovi come un fratello su Twitter o in Rete. A tutti devo tanto, e lo ripeto, con zuccherosa inadeguatezza e noiosissima determinazione.

Ora da un anno esatto – secondo anniversario di oggi – faccio un altro mestiere. E spero, voglio crederlo, che nel mix che ha spinto le persone – un gruppo di lavoro davvero incredibile – con cui vivo ogni giorno more uxorio, con riconoscenza e quotidiano thaumazein ed immeritata consuetudine, a darmi questa chance, unica, ci sia anche questo blog cinquenne dal nome impronunciabile.

Written by nomfup

gennaio 3, 2015 at 3:02 pm

Tre anni da Nomfup

with 2 comments

Tre anni fa oggi l’esordio di questo blog. Una misura che, forse, giustificherebbe perfino qualche pippone nostalgico. O forse no, se si guarda a come cambiano pelle, e con coraggio, i blog, quelli veri. Che hanno ancora il loro posto, e continuano a trasformare un paesaggio, quello dell’informazione, che somiglia a una terra desolata carica di opportunità.

Allora, niente highlights, anche se di cose se ne sono fatte, e un grazie a tutti quelli che continuano ad avere la pazienza e la curiosità di farci un giro, non finirò mai di esprimere la mia gratitudine. Gli amici sono cresciuti col tempo, grazie anche ai social network, e in particolare a Twitter. E non basterebbero più poche righe per i credits dovuti alle persone speciali, specialissime, che ho avuto la fortuna di incontrare e dalle quali imparo quotidianamente.

Ma, come già in passato, oltre alla nuvola delle persone che collaborano e fanno sì che ‘sto blog vada avanti, spero con qualche senso, un ringraziamento speciale lo devo alla mia famiglia: a Ale innanzitutto, che è la mia vita, assieme a Tommaso, Edoardo e Camilla, che mi sopportano e danno la carica ogni giorno che il Signore manda in terra. E a Michele, a Michele Anzaldi, il maestro, senza il quale niente del poco, pochissimo che ho fatto nella vita si sarebbe mai realizzato.

Written by nomfup

gennaio 3, 2013 at 1:22 am

Mehr Licht

leave a comment »

Sulle pagine online della Stampa dedicate all’ambiente, Michele Anzaldi si occupa di energia solare. La storia merita di essere seguita perché l’accordo che verrà siglato domani per la prima filiera italiana per la raccolta e lo smaltimento dei pannelli potrebbe avere sviluppi di tipo geoeconomico:

La raccolta avvierà anche una sorta di protezionismo, che premierà le aziende italiane. Infatti, la dismissione sarà gratuita per i pannelli prodotti in Italia e invece si dovrà pagare un contributo per quelli provenienti dall’estero, come ad esempio nel caso dei famosi pannelli cinesi, economici sì, ma di minore qualità, durata ed efficienza.

Brilla, è il caso di dire, quella parolina, “protezionismo”. Sarà l’italianità il discrimine tra pannello e pannello? E che ne penseranno le authorities? Più luce, più luce, come diceva quel grande.

Written by nomfup

ottobre 10, 2011 at 8:31 pm

Perdono

with 14 comments

In esclusiva per Nomfup, il video con il quale il ministro della difesa britannico Liam Fox ha chiesto scusa al premier David Cameron e agli inglesi per l’ormai nota vicenda. Si scherza, via, ma è stata una giornata, come si dice, intensa. Sul Corriere siamo diventati il sito che “inchioda il ministro della difesa britannico”; per Repubblica, “il blog italiano che ha messo nei guai il ministro inglese”; la Stampa con Michele Anzaldi ritrae il blog che “inchioda mister Fox”; Europa esulta, l’Unità in prima persona, “Così ho inguaiato il ministro della difesa britannico”; gloria anche sul Post, quanto a Dagospia, bè, basta leggere, un’apoteosi. E i blog come Camillo, non ci stancheremo mai di ringraziarlo. Che dire? Grazie, innanzitutto, per tutta l’attenzione e l’affetto. Ci siamo limitati a collegare i puntini, il resto l’ha fatto la Rete e tanti, tanti amici. Finito il frenzy, ricominciano le trasmissioni del palinsesto ordinario. Fox permettendo, s’intende.

Written by nomfup

ottobre 9, 2011 at 10:10 pm

Piccolo spazio pubblicità

with one comment

Winemaker e ambiente

Che ci azzeccano vino ed energia verde? A Montepulciano, in provincia di Siena, si sono attrezzati, con la prima vendemmia “off-grid”, cioé scollegata dalla rete elettrica nazionale. Appuntamento giovedì prossimo, azienda agricola Salcheto. Ne scrive Michele Anzaldi, sempre più tech sulla Stampa.

Written by nomfup

settembre 26, 2011 at 11:56 am

Pubblicato su Italia

Tagged with , , , ,

Mai dire mail

with one comment

L'isola che non c'è

Dopo l’incendio dei server – che la ha costretta a un recupero d’immagine niente male – Aruba inciampa sulla posta elettronica certificata, come denuncia Michele Anzaldi sulla Stampa. Puntuali le polemiche politiche, urge nuovo crisis management.

Written by nomfup

maggio 26, 2011 at 12:09 pm