Nomfup

Only connect

Posts Tagged ‘inno

Manco i fondamentali

leave a comment »

Written by nomfup

ottobre 25, 2013 at 3:55 PM

Pubblicato su USA

Tagged with , ,

Inno Hit

leave a comment »

Written by nomfup

luglio 30, 2013 at 3:38 PM

Pubblicato su USA

Tagged with , , ,

Inauguration: Beyoncé

leave a comment »

Written by nomfup

gennaio 21, 2013 at 11:09 PM

Pubblicato su USA

Tagged with , , ,

Inni

leave a comment »

L’inno di Beppe Grillo.

L’inno di Mario Monti.

L’inno di Antonio Ingroia.

L’inno di Silvio Berlusconi.

L’inno di Oscar Giannino.

Forza Italia – e tutto d’un tratto il coro

leave a comment »

Written by nomfup

luglio 16, 2012 at 1:49 PM

Pubblicato su Italia

Tagged with , , , ,

Forza Jurassic

leave a comment »

Che poi ora si capisce meglio l’ispirazione di quell’inno.

Written by nomfup

luglio 16, 2012 at 12:05 PM

Jerusalem

leave a comment »

 

A David Cameron, come inno olimpico inglese, piacerebbe molto Jerusalem. Scrive Conservative Home.

Written by nomfup

luglio 14, 2012 at 9:04 am

Pubblicato su Olimpiadi 2012, UK

Tagged with , , , ,

Piccolo spazio pubblicità

leave a comment »

Written by nomfup

luglio 11, 2012 at 7:33 PM

Pubblicato su UK

Tagged with , ,

Farewell Angelino

with one comment

E’ da poco online il video ufficiale del nuovo inno del PdL, Gente della libertà. La realizzazione del video – versione karaoke – è di Roberto Gasparotti. Rispetto alla prima versione, una slideshow di immagini di adunate berlusconiane – di cui si parlò per l’infortunio di uno scatto in cui figuravano anche le bandiere del Partito Democratico – si possono osservare alcune cose.

Che il fuoco è concentrato sul “popolo”, sulla “gente”, piuttosto che sul leader. Già, rispetto al precedente Berlusconi quasi scompare, si fa presenza evanescente, impallato da drappi che sventolano, con primi piani sulle mani, quasi mai protagonista del video. La presenza di Angelino Alfano tuttavia, se possibile, è ulteriormente ridotta, con la sola immagine finale, a mo’ di epilogo, che lo vede accanto a Berlusconi che lo incorona. L’impressione, insomma, è che a prezzo di deberlusconizzare l’immagine del partito si sia trovato un compromesso comunicativo che depotenzia virtualmente i leader, che non sancisce un passaggio di testimone e che lascia l’aspirazione e l’evocazione del berlusconismo l’unico framework possibile. Niente bandiere del PD, infine.

Written by nomfup

marzo 24, 2012 at 6:01 PM

Jingle Balls

with one comment

In anteprima il nuovo inno del PdL, scritto in tre ore da Silvio Berlusconi.

Written by nomfup

febbraio 21, 2012 at 8:27 am