Nomfup

Only connect

Posts Tagged ‘governo ombra

Mili Band

with one comment

Allacciate le cinture

A pochi giorni dal congresso, Ed Miliband fa qualche passo avanti in direzione del ricambio generazionale che la conference di Liverpool aveva a malapena accennato, con un rimpasto lampo del suo governo ombra. Via un po’ a sorpresa due pezzi grossi come John Denham (un brownite da sempre vicino a Ed, non si ricandiderà alla prossima tornata elettorale) e John Healey, dentro molti volti nuovi entrati in Parlamento appena un anno fa. Come l’Obama britannico Chuka Umunna che diventa ombra per business e innovazione o Rachel Reeves che è stata nominata shadow del segretario generale del Tesoro. La scelta più delicata riguarda il rientro in campo di Stephen Twigg che dovrà vedersela con il conservatore Michael Gove sulla scuola: terreno su cui sarà interessante capire quale direzione prenderà il partito, se verso una difesa a spada tratta dell’attuale sistema o più aperto alle innovazioni di ascendenza scandinava che il governo Cameron corteggia ormai da mesi. Undici le donne su ventisette posti, intatti i posti chiave per Ed Balls, Yvette Cooper e Douglas Alexander, rientra in pista Caroline Flint all’energia e gloria per Tom Watson che, grazie alla sua battaglia contro l’impero di Rupert Murdoch, si guadagna i galloni di responsabile delle campagne elettorali del Labour. Che, a questo punto, comincia a somigliare un po’ di più al suo leader. (foto tratta da Zimbio)

Annunci

Ombre rosse

leave a comment »

 

Ed Miliband e Douglas Alexander

 

La lista del governo ombra del Labour di Ed Miliband è pronta, mancano solo gli incarichi.

 

 

Sadiq Khan in pista

 

Entrano i fedelissimi del fratello David, Douglas Alexander e Jim Murphy e la pattuglia al gran completo dei suoi sostenitori come Hilary Benn e Sadiq Khan.

 

Tra moglie e marito

 

Il posto di cancelliere ombra se lo litigheranno in famiglia Ed Balls e Yvette Cooper (la più in vista delle nove donne dello shadow cabinet). Spazio anche per Andy Burnham – ma non per Diane Abbott – tra gli avversari di Ed nelle primarie.

 

Liam Byrne in corsa

 

Lungo il crinale Blair/Brown ricadono nel primo campo Liam Byrne (uno dei nomi in ascesa nel Next Labour), Alan Johnson, la ribelle Caroline Flint e Tessa Jowell, mentre tra i brownites spiccano Ivan Lewis e le gemelle Angela e Maria Eagle.

 

Caroline Flint, versione femme fatale

 

Domani dovrebbero essere annunciati gli incarichi.

Update:

Il chi è chi del nuovo governo ombra sull’imperdibile sito di Sion Simon, Labour Uncut.