Nomfup

Only connect

Posts Tagged ‘fucile

Off message

leave a comment »

Joe Biden, nella sua chat dalla Casa Bianca, invita una cittadina a evitare mitraglie e armi d’assalto e a limitarsi a sparare due colpi di fucile per aria, se si sente minacciata in casa.

Annunci

Written by nomfup

febbraio 20, 2013 at 9:17 am

Pubblicato su USA

Tagged with , ,

Yes We Gun

leave a comment »

Non so se era il momento giusto per diffondere questa foto del Presidente, all’indomani della commovente testimonianza di Gabby Giffords. Difficile capire quale sia il messaggio che la Casa Bianca vuole veicolare: si può sparare come sport, senza sparare alla gente? Carezzare per il pelo la lobby delle armi che ormai vede Obama come il fumo negli occhi? Rassicurare un elettorato preoccupato per gli interventi sulle armi?

Written by nomfup

febbraio 2, 2013 at 4:34 pm

This is my golf

leave a comment »

Football, barbecue, it’s a great time of the year.

Written by nomfup

novembre 9, 2011 at 7:56 am

Pubblicato su USA

Tagged with , , ,

E ne so di fortissime

leave a comment »

Vroom

Swoosh

Non ho capito bene

Colpo secco

Strepitosa gallery di In Focus, dedicata a Vladimir Putin nelle sue multiformi epifanie pubbliche: da cacciatore a biker, da pianista a judoka.

Written by nomfup

settembre 13, 2011 at 7:59 pm

Pubblicato su Europa

Tagged with , , , ,

Arizona militare

leave a comment »

Straordinario, controverso spot del Federal Voting Assistance Program per il voto dei militari in missione.

Written by nomfup

febbraio 5, 2011 at 10:50 am

Pubblicato su USA

Tagged with , , , ,

Cuore di cervo

with 2 comments

Che FIFA

In un ritratto che oggi Mattia Feltri dedica all’uomo del giorno, Valentino Valentini, il deputato e collaboratore di Silvio Berlusconi, viene raccontato un aneddoto raccapricciante.

Secondo il giornalista della Stampa, Berlusconi

finì un giorno nella dacia di Putin, e Putin lo invitò a una passeggiata nel bosco. Solo io e te, disse. Valentino e gli altri restarono nella dacia. Silvio si infilò il colbacco e i due camminarono nella neve. Parlarono. Progettarono. Stabilirono. Finché d’un tratto passò un’ombra al galoppo. Putin imbracciò il fucile e fece fuoco. Aveva ammazzato un cervo sul colpo. Sfoderò un coltellaccio, aprì il cervo, ne estrasse il cuore e lo donò all’ospite in segno di amicizia fraterna. E si dispiacque nel vedere l’ospite sbiancare e venire giù, come un muro di Pompei.

Written by nomfup

dicembre 3, 2010 at 9:20 am