Nomfup

Only connect

Cresceranno le melanzane a Liverpool?

with one comment

I modernizzatori del Labour britannico – un tempo avremmo detto i blairiani – ripartono da un volumetto color melanzana, il “purple book” – sulla scia del libro arancione liberaldemocratico che prefigurò la coalizione con i conservatori di David Cameron e, chissà, forse in polemica con il Blue Labour di Maurice Glasman. Viola è il colore che mescola insieme rosso e blu, identità laburista e riforme liberali, secondo le aspirazioni del miglior David Miliband nella sua critica allo statalismo e alla minaccia di una fuga in un passato monocolore per i laburisti. A qualche giorno dal congresso di Liverpool, il gruppo forse più dinamico all’interno del partito (tra vecchi campioni come Peter Mandelson e Andrew Adonis e astri nascenti come Liz Kendall Rachel Reeves) fissa il perimetro, su economia e servizi pubblici, welfare e sicurezza, di una sfida riformatrice offerta (o rivolta?) a Ed Miliband – che firma, comunque, l’introduzione al volumetto – come roadmap per tornare a Downing street.

Annunci

Written by nomfup

settembre 15, 2011 a 9:54 am

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. […] Ed Miliband al congresso di Liverpool? Del blu del guru comunitarista Maurice Glasman o del viola dei modernizzatori di rito blairiano? Intanto su Glasman esce addirittura un libro, anticipato […]

    True Colors « Nomfup

    settembre 24, 2011 at 10:22 am


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: